Anna Caser, pittura come patto segreto con sè stessi

“Immagina” di Anna Caser è la mostra organizzata dall’Associazione Culturale L’Atelier a Persiceto in via Tassinara 36/a. Inaugurazione sabato 6 maggio alle 17.

Sipario

Sipario

Redazione 1 maggio 2017
“Immagina” di Anna Caser è la mostra organizzata dall’Associazione Culturale L’Atelier a San Giovanni in Persiceto in via Tassinara 36/a che verrà inaugurata sabato 6 maggio 2017 alle ore 17 e alle ore 18.00 ci sarà la proiezione del documentario «Anna cammina sicura...» di Franco Delli Guanti.


La mostra rimarrà aperta sino al 21 maggio 2017, con apertura Sabato e Domenica dalle 17.00 alle 19,30. Ingresso libero.



Anna Caser, dopo l’antologica ad Este nel giugno 2016, presenta ora una selezione di opere recenti.


L’artista ha costantemente ricercato nelle forme e nei colori l’equilibrio difficile tra razionalità e passione. Una ricerca dell’ordine e dell’armonia nel caos apparente delle forme naturali. Una pittura intensa, non priva di distacco e di ironia, dove preparazione dei fondi delle tele, frantumazioni delle geometrie e del colore raggiungono una originale unità formale.


... “Come si può constatare, la pittura dell’artista veronese è avanzata attraverso grandi esperienze culturali, sempre per vie di interiori e congeniali coerenze costruttive, mai per collegamenti esterni con supporti di gruppi o di mode. La pittura, per lei, è un patto intimo, segreto, con tutta intera la propria sensitività e la propria cultura sempre in via di arricchimento. Partita da lontano, certe stesure rotte di spazialità neo-cubiste dei primi anni Settanta - dove nulla v’è di un trasporto di schematismi formali presi a prestito, ma sempre un atto di creazione interiore di una sensibilità vibrante insieme all’immagine che nasce - si ordina e si completa liberandosi fuori dai fatti reali e continuando a portare dentro, nella logica degli spazi, ritradotta, la vivente presenza del gesto e dell’evento. Questo per una disposizione insopprimibile al narrare figurale, sollevando in mondi di pure idee arpeggi di fiori, incontri colloquiali, paesaggi sognati, dove danzano soli e lune. Ma l’essenza, l’essenza pervicacemente cercata nella sua estrema purezza, rimane pur sempre la “struttura”, la costruzione strutturale dell’opera e le sue leggi ogni volta scoperte e sperimentate daccapo”...
[right][i]Dino Formaggio[/i][/right]



[b]Biografia[/b]



Anna Caser è nata a Verona. Ha vissuto a Genova, Rovereto, Milano, Torino, Roma e Varese. È ritornata a Verona nel 1985 dove ora risiede. Opera nel campo delle arti figurative dal 1960 partecipando a mostre personali, collettive e fiere in tutto il mondo ricevendo segnalazioni e premi.


E’ presente al Museo di Arte Contemporanea “Dino Formaggio”di Teolo (Padova) dove nel 2005 ha tenuto una personale “Il tempo delle fiabe” e un laboratorio per bambini e al Museo Italo Americano di San Francisco dove è stata invitata per una personale: “Time and Dreams on my Hands” nel 2003 e ancora nel 2011 con la mostra “Dreams, Shapes and Colors”.


Sue opere sono presso privati e collezioni pubbliche in Italia, Europa, negli USA, in Canada e negli Emirati Arabi.