"Coup d'Etat in via Fani. La Nato contro Moro e Iozzino". Il nuovo libro inchiesta di Carlo D'Adamo

Domenica 16 settembre alle ore 17 all'associazione l'Atelier in via Tassinara 36A a Persiceto. Ingresso libero

Copertina del libro "Coup d'Etat in via Fani. La Nato contro Moro e Iozzino"

Copertina del libro "Coup d'Etat in via Fani. La Nato contro Moro e Iozzino"

Redazione 7 settembre 2018

Il blitz militare di via Fani è l'applicazione perfetta, il 16 marzo 1978, del manuale "Coup d'Etat" di Luttwak, del 1969, nel quale il consigliere di Kissinger spiega come impadronirsi tecnicamente di uno stato. Nella loro ricerca gli autori, Carlo D'Adamo e James Hepburn Jr., analizzano centinaia e centinaia di documenti, incrociando i dati del PRA, della CCIA, del Catasto, dei verbali di polizia e carabinieri, attingendo agli archivi di Brescia, ai dati desecretati degli archivi americani e inglesi, alle relazioni delle varie commissioni parlamentari che si sono succedute in Italia negli ultimi 40 anni (compresa quella della Commissione Moro appena conclusa), hanno intervistato testimoni e protagonisti, hanno trovato foto inedite. Nel volume COUP D'ETAT IN VIA FANI. LA NATO CONTRO MORO E IOZZINO sono pubblicati i risultati di questa lunga ricerca.