Pittori russi dalla Siberia a Persiceto

Riaprono gli appuntamenti con l'associazione persicetana L'Atelier. Dall'8 al 23 settembre saranno esposti quadri di tre pittori russi degli anni '80 e '90

quadro Periferia

quadro Periferia

Redazione 3 settembre 2018

Si apre Sabato, 8 Settembre alle 17, nello spazio espositivo dell’Associazione Culturale L’Atelier, a San Giovanni in Persiceto (BO) in Via Tassinara 36/a, la mostra “Gli anni ’80 e ’90 pittori russi a confronto”: Leonid Ivanov, Michael Ombish Kuznetsov e Alexander Shuritz, curata da Mario Romanini. La mostra presenta opere di tre artisti russi di Novosibirsk, città capitale della Siberia e rimarrà aperto fino al 23 settembre.
Orari. Sabato e Domenica dalle 17.00 alle 19.30
Per informazioni. 3336938037


Cenni biografici degli artisti


Leonid Ivanov
Nato nella città di Novosibirsk (Russia) nel 1956, diplomato all’accademia di pittura di Novosibirsk. Ha esposto in mostre personali in Germania e Russia. Ivanov, è riuscito a porsi all’attenzione della critica ufficiale russa alla fine degli anni ‘80. Da quel momento, numerose personali sono state e allestite in centri culturali e nelle principali Pinacoteche del centro Siberia, tra le quali si segnalano le due mostre antologiche ordinate dalla Pinacoteca D’Arte Moderna di Novosibirsk negli anni 1994 e 2004.
Il 10 aprile 2003 a Novosibirsk, muore per un attacco cardiaco.
Michael Ombish Kuznetsov
Nato nella città di Barabinsc, regione di Novosibirsk (Russia) nel 1947, laureato in architettura, docente di pittura all’accademia di Novosibirsk. Ha esposto in mostre personali in Bulgaria, Francia, Germania, Inghilterra, Polonia, Russia, Stati Uniti. Nel 1982 è stato invitato a esporre le sue opere nella città di Rieti, in una mostra di giovani pittori Sovietici organizzata dalla regione Lazio, in occasione della giornata della Cultura Sovietica. Sue opere sono presenti nella Galleria D’Arte del Ministero della Cultura e la Galleria dell’Unione dei Pittori Russi, entrambe di Mosca, nella Pinacoteca D’Arte Moderna di Novosibirsk e nella Galleria Nazionale di Sofia in Bulgaria. Per diversi anni la sua pittura è stata condizionata da una impronta prettamente realistica, credo imprescindibile dell’allora cultura ufficiale Sovietica.
Alexander Shuritz
Nato nella città di Birobigian, regione di Primorie (Russia) nel 1945, diplomato all’accademia di pittura di Mosca. Ha esposto in mostre personali in Belgio, Olanda e Russia. Dall’anno 1982 è membro dell’unione dei pittori della Russia e sue opere sono presenti nel Museo Tretiacovscaia di Mosca, nel Museo D’Arte Moderna di Birobigian e nella Pinacoteca D’Arte Moderna di Novosibirsk. Negli anni ’70 – ’80 non condividendo l’arte cara al regime Sovietico, si è dedicato all’illustrazione di 150 libri di racconti e fiabe russe. Con l’avvento della pereströika e la fine dell’ex Unione Sovietica, dal 1991 si dedica solo alla pittura. Il 27 aprile 2017 a Novosibirsk, muore per un attacco cardiaco.