Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop
lunedì 8 febbraio 2016 18:55
Esposto alla Magistratura sulla ex discarica abusiva di Cà Leona in via Eridano. Intanto a Santa Lucia si continuano a coltivare terreni con cemento amianto frantumato.
 
Connetti
Utente:

Password:



Politica

Profughi: la doppia morale di Pellegatti, dottor Jeckill e signor Hyde

Pellegatti, sindaco di Persiceto, dice NO a 36 profughi, che comunque verranno inviati dal prefetto. La svolta di destra del sindaco che andava in Africa ad aiutare.

CARLO D'ADAMO
sabato 25 marzo 2017 12:12

Lorenzo Pellegatti, quando portava aiuti in Africa col Centro Missionario
Lorenzo Pellegatti, quando portava aiuti in Africa col Centro Missionario

Ci risiamo, caro Lorenzo, ci risiamo! L'eco dell'improvvida dichiarazione sui gay non si era ancora spenta, e la polvere dell'oblio aveva steso un velo pietoso sull'immagine del sindaco macho (una caduta di stile passeggera, pensavamo), quando ci tocca leggere anche questa.
A Persiceto spettano quest'anno altri 36 profughi, che quindi passeranno da 55 a 91. Se il Comune non aderisce al piano SFAR, che si propone di rendere stabile l'organizzazione dell'accoglienza, facendola uscire dall'emergenza, il Prefetto invierà comunque qui i profughi che ci spettano.

Quindi meglio lasciare fare al prefetto così in questo modo lei potrà politicamente prende le distanze da tutto?, ti chiede l'intervistatore del Corriere di Bologna; e tu rispondi tranquillamente: «Sì la logica è questa, non può essere letta diversamente».
E: Quanto incide nel suo ragionamento l' essere il rappresentante di una lista civica di centrodestra?, chiede ancora il Corriere. «Incide, non c' è dubbio», ammetti tu.

E noi che credevamo che i valori di solidarietà fossero trasversali, e che aiutare chi soffre accomunasse sia persone di destra che di centro e di sinistra! E noi che credevamo che, quando hai chiesto i voti di tutti, con "tutti" ti riferissi proprio a tutti (esclusi i gay).
Adesso escludi anche i tuoi concittadini di centrosinistra, quelli che ti hanno votato? Ed escludi anche gli stranieri, quelli che, già cittadini italiani, vedono se stessi riflessi in questi nuovi profughi, che domani potranno essere cittadini come noi? O anche tu pensi che gli stranieri vadano bene solo per taroccare le primarie?

C'è poco spazio, dove li mettiamo? E' l'obiezione ipocrita dei razzisti. Ma qui non stiamo parlando di merci, di volumi, di masse, di algoritmi - come direbbe forse Renzi. Qui stiamo parlando di persone, ognuna delle quali ha una sua storia, con i suoi affetti e le sue sofferenze. Perché anche gli esseri umani soffrono, sai? Non solo i cani, noi che abbiamo anche l'assessore per il benessere animale.
Tu dirai: mi dispiace per loro - parlando sempre di loro come categoria, come massa, come numero - come quando si dice: vado a pesce, un singolare collettivo, che esprime un quintalaggio, e non una qualità.
Vedi, Lorenzo, se invece loro li consideri individui, ognuno con la sua personalità, le sue competenze e le sue qualità, scopri che possono essere anche una risorsa, e che c'è qualche tecnico, qualche medico, qualche artigiano in mezzo ai profughi disperati.
E allora, invece di metterli in un magazzino, potrai collocarli in quella famiglia o in quell'ufficio, in quella fabbrica o in quella scuola, e l'integrazione sarà più facile, con percorsi personalizzati.Però occorre progettualità. E tu che progetti hai? Solo di dire NO?
Il 22 ottobre 2016 il Sindaco Lorenzo Pellegatti intervistato da Pierluigi Trombetta illustrava il progetto di formazione rivolto agli stranieri che avrebbero svolto lavori socialmente utili; il 22 marzo 2017 il Sindaco Lorenzo Pellegatti non considera più una risorsa per la comunità l'arrivo di 36 persone che hanno bisogno di aiuto. Cosa è successo in questi 5 mesi? Dal sindaco che conoscevamo, quello del 2016 - il dottor Jeckill - sta emergendo il sindaco del 2017 - il signor Hyde.
Quale dei due sindaci sarà quello vero?