Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop
lunedì 8 febbraio 2016 18:55
Esposto alla Magistratura sulla ex discarica abusiva di Cà Leona in via Eridano. Intanto a Santa Lucia si continuano a coltivare terreni con cemento amianto frantumato.
 
Connetti
Utente:

Password:



Politica

Delitto di Fermo: "Il fascismo, di cui il razzismo è espressione, non è sepolto"

L'Anpi si stringe con immensa tristezza al dolore di Chimiary per la perdita del suo caro Emmanuel.

ANPI
lunedì 11 luglio 2016 18:14

Chimiary ed Emmanuel, nel giorno del matrimonio
Chimiary ed Emmanuel, nel giorno del matrimonio

Riceviamo dall'Anpi di San Giovanni in Persiceto e volentieri pubblichiamo, associandoci come redazione di Controcorrente nella condanna ad ogni forma di razzismo.

L'ANPI Nazionale, nel condividere le preoccupazioni espresse nel tempestivo comunicato dell'ANPI provinciale di Fermo, si stringe con immensa tristezza al dolore di Chimiary per la perdita del suo caro Emmanuel.
Una vicenda inquietante che conferma quanto occorra tenere occhi e coscienza ben aperti dinanzi ad un fenomeno che non cessa di mostrarsi vitale e diffuso: il razzismo.
Facciamo appello alla magistratura affinché si faccia rapidamente giustizia e alle forze dell'ordine affinché si vigili con maggiore intensità sull'incolumità dei nostri fratelli migranti.
Il Paese ha bisogno di una rinnovata e piena stagione di diritti e convivenza civile. Di una incisiva e operativa stagione di memoria attiva: il fascismo, di cui il razzismo è chiara espressione, non è ancora definitivamente sepolto. L'orrore di Fermo è lì ad attestarlo.

LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI