Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop
lunedì 8 febbraio 2016 18:55
Esposto alla Magistratura sulla ex discarica abusiva di Cà Leona in via Eridano. Intanto a Santa Lucia si continuano a coltivare terreni con cemento amianto frantumato.
 
Connetti
Utente:

Password:



General

Appello di Marchesini, del SIUA: "A Natale non regalate animali"

Marchesini: "Gli animali non sono oggetti, ma soggetti e vanno rispettati. La cosa peggiore è andare a prendere un cane o un gatto subito dopo il desiderio espresso dal bimbo".

Roberta Sangiorgi
domenica 13 dicembre 2015 21:02

Il folto pubblico presente nella sala consiliare di Persiceto
Il folto pubblico presente nella sala consiliare di Persiceto

"A Natale non si regalano cani e gatti". Roberto Marchesini, fondatore della Scuola di interazione uomo animali, non ha dubbi. E' questo l'appello che ha lanciato a conclusione del ciclo di incontri Proiezioni sul presente, organizzato dal Nuovo Rifugio di Amola a San Giovanni in Persiceto.
L'11 dicembre, nella sala consiliare gremita di gente, Marchesini ha approfondito il tema del valore della relazione tra uomo e animali e ha puntato molto sul fatto che cani e gatti non sono oggetti ma soggetti e come tali vanno rispettati. Addirittura ha sostenuto che alcuni atteggiamenti di proprietari di animali che trattano cani e gatti come esseri umani sono da considerare forme di "violenza". "Gli animali vanno rispettati come tali e si deve garantire loro di poterlo essere, permettendogli passeggiate e vita all'aria aperta a contatto con la natura".

"Natale - sostiene Marchesini - è un periodo particolare dell'anno, in cui è frequente che gli animali vengano considerati oggetto di dono e non soggetti. Non regalate cani e gatti. Andate magari al canile per far loro fare una passeggiata. La scelta di un cane o di un gatto va ponderata e necessita di una riflessione, perchè decidiamo di condividere la vita con un altro essere".

Cosa diresti ad un bambino che vuole come dono un animale?

"Gli direi che deve aspettare, deve riflettere sul fatto che dovrà portarlo fuori a spasso, dargli da mangiare. La cosa peggiore che può fare un genitore è andare a prendere un cane o un gatto subito dopo il desiderio espresso dal bambino. Ci deve essere invece come un calendario dell'avvento: ogni giorno il bambino deve fare qualcosa in attesa del cane o del gatto".

All'incontro dell'11 dicembre come relatrice c'era anche Sonia Campa, che ha parlato del gatto, dei suoi percorsi, del suo desiderio di libertà. Chi si fosse perso la serata, trova qui i video con gli interventi.

Appello di Roberto Marchesini fondatore SIUA (Scuola interazione uomo animali)
Video A Natale non regalate animali

Video Roberto Marchesini - Il valore della relazione uomo animali

Video Sonia Campa - I percorsi dei gatti