Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop
lunedì 8 febbraio 2016 18:55
Esposto alla Magistratura sulla ex discarica abusiva di Cà Leona in via Eridano. Intanto a Santa Lucia si continuano a coltivare terreni con cemento amianto frantumato.
 
Connetti
Utente:

Password:



General

Proiezioni contro la caccia. Libera dagli spari l'area del Rifugio di Amola

"Proiezioni sul presente" è l'iniziativa ideata dal Nuovo Rifugio di Amola. Venerdì 9 ottobre alle 20.30 si parla di gestione faunistica alla Casa della Natura.

STEFANIA CENTONZE
lunedì 5 ottobre 2015 15:38

"Proiezioni sul Presente" è il titolo della terza edizione del ciclo di conferenze su temi animalisti e antispecisti. Il primo appuntamento è VENERDI 9 OTTOBRE ALLE ORE 20.30 in cui si parlerà di caccia, ops scusate: di gestione faunistica.

Vietata la caccia nell'area limitrofa al Nuovo Rifugio di Amola

La nuova stagione di caccia vede uniti il Nuovo Rifugio di Amola e il comune di San Giovanni in Persiceto in una importante decisione: è stata vietata la caccia nell'area attorno al rifugio, grazie ad una ordinanza datata 24 Agosto 2015.
Dopo anni di battaglie siamo riusciti a liberare un pezzo di campagna da invasioni armate, da pallini di piombo, dalla paura di uscire in passeggiata e dallo stress che i nostri ospiti subivano ad ogni apertura di stagione venatoria.
Per celebrare questa vittoria ci troveremo con Andrea Morisi, ex assessore alle politiche ambientali, appassionato attivista e cofondatore del Rifugio, per approfondire quello che sta succedendo nel mondo venatorio.
Una vera opera di restyling, di greenwashing, che le associazioni pro-caccia stanno diffondendo per acquisire consensi nel mondo politico e fra l'opinione pubblica.
Assieme anche a Stefano Cimelli, coordinatore delle guardie zoofile OIPA di Parma, vedremo quali sono stati gli interventi più rappresentativi e quali le situazioni più pericolose da gestire per tutelare la fauna selvatica, gli animali domestici, l'ambiente e le persone.
Quante sono le vittime della caccia ad oggi? Quanto costa diventare un cacciatore? Chi è il cacciatore comune? Cosa significa "caccia di selezione"? Quali sono le specie più a rischio?
Qual è il legame tra caccia e politica? Chi sono le persone e le associazioni più influenti in questo settore? Qual è il ruolo di Beretta S.p.A nella caccia? Che vita fanno i cani da caccia? Cosa significa esattamente bracconaggio?
Perché tanti cacciatori vanno all'estero per cacciare? Come viene calcolato il numero di animali in "sovrannumero" e chi decide? Quali sono i ruoli del governo italiano e dell'Unione Europea in materia di caccia? Cosa possiamo fare noi?
Con filmati, diapositive originali, reperti di caccia e assieme all'esperienza di Andrea e Stefano proveremo di capire quanto sia vasto questo argomento e degno dell'attenzione di ogni cittadino, non solo degli amici degli animali.
Per questa serata saremo ospiti della "Casa della Natura": un luogo di cura e studio degli animali, una bellissima idea per una prossima gita insieme, situata all'interno dell'Area di Riequilibrio Ecologico "La Bora", in Via Marzocchi 16 a San Giovanni in Persiceto (Bo).
L'evento è completamente gratuito e al termine vi verrà offerto una gustosa merenda curata dalle nostre volontarie e dalle mani esperte di Manu con i suoi dolcetti "Sweets of Gaia", naturalmente tutto senza disturbare gli animali, con ingredienti biologici senza derivati animali!
Non vi resta che segnare la data in agenda e raggiungerci alla Casa della Natura.